f

mercoledì 9 agosto 2017

Italians do it better #2 Elisabetta Carovani, Sabrina Biancu, Ivan Rocca

Perché anche letterariamente lo facciamo meglio ;)


Buongiorno lettori!

Ritorna la rubrica che vi vuole mostrare autori e i loro romanzi! Oggi vi parlo di tre che hanno come tema il fantastico: il primo è il romanzo di Elisabetta Carovani che ha vinto il Concorso Letterario Streghe e Vampiri & Co ed è stato pubblicato da Giovane Holden, una bella lettura per bambini e ragazzi che li può avvicinare al magico mondo della lettura. Sempre dedicato ai bambini la raccolta di  racconti di Sabrina Biancu: preparatevi a volare in mondi magici e fantasiosi. E per i più grandicelli il romanzo di Ivan Rocca con le avventure di Alexander nel Regno del Male. 

Scoprite le trame qui sotto e non dimenticatevi di commentare su quale vi piacerebbe leggere!



Titolo: La Bolla di Onar. I Guardiani dei Sogni
Serie: La bolla di Onar #1
Autore: Elisabetta Carovani
Casa editrice: Giovane Holden Edzioni
Data di uscita: 28 aprile 2017
Genere: Fantasy
Pagine: 64
Prezzo: 13,00 (cartaceo) 5,99 (e-book)


In questo preciso momento milioni di bambini sulla Terra stanno per chiudere i loro occhi e abbandonarsi al suono dolce del consueto augurio “Sogni d’oro”, sussurrato con affetto dai genitori pochi istanti prima dell’accogliente abbraccio della notte. Rabdos, il Folletto Pennaio, sta per rivelare l’esistenza del suo popolo e le verità legate al suo mondo: la Bolla di Onar. Non tutti, infatti, sanno che dietro al semplice augurio notturno espresso dai genitori si nasconde l’infaticabile lavoro dei folletti della Bolla di Onar, che con i loro fedeli cavalli alati Burak, sono pronti a intervenire per garantire a tutti i bambini di vivere nei loro sogni fantastiche avventure, proteggendoli da un temibile e acerrimo nemico: Efialtes, la cui presenza sul pianeta Terra sta mettendo in pericolo l’innocenza, la spensieratezza e l’incanto dell’immaginazione nei più piccoli. È questa un’opportunità per i giovani lettori di scoprire una realtà finora inesplorata e misteriosa, capace di coinvolgere anche i grandi in una sfida che stimola la loro fantasia e la loro immaginazione. Siete pronti a vivere la magia che avvolge il mondo dei sogni ?



Per scoprirne di più sul romanzo seguite la pagina Facebook, il sito della casa editrice Giovane Holden e Amazon.



Titolo dell'opera: Il mondo dell'altrove
Autore: Sabrina Biancu
Casa editrice: Marco Del Bucchia Editore
Data di uscita: luglio 2015
Genere: Narrativa
Pagine: 116
Prezzo: € 12,00 (cartaceo)
Potete acquistarlo qui;


Il testo è composto da cinque racconti, ognuno dei quali è un misto tra realtà e fantasia.
Ogni storia, infatti, è in grado di trasportare il lettore in un altro mondo, un luogo magico in cui a partire dall’essere più piccolo e insignificante ognuno non solo può parlare ma fare cose incredibili, mai immaginate prima.
Luoghi, fiori, animali, e stelle del cielo, ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante, capace di far avvenire il tanto atteso cambiamento interiore o di destare da una realtà da cui si è intrappolati e non si riesce a uscire.
La forza da cui attingeranno i protagonisti la troveranno dentro di loro, grazie a una grande fede sempre avuta ma a tratti affievolita a causa di eventi spiacevoli che li hanno portati a dubitare di se stessi, e ritrovata dopo che degli amici inaspettati li hanno aiutati a superare le difficoltà e a ritrovare la fiducia in loro e in qualcosa di più grande di che non li ha mai abbandonati.
Ogni racconto però, oltre ad avere un forte insegnamento morale, può fare da stimolo per continuare a sognare chi ancora non ha perso il legame tra realtà e fantasia, e che usa l’immaginazione per spaziare nei luoghi interiori e della mente non accessibili a chi ha smesso di sognare e di stupirsi delle meraviglie della vita, e di quei mondi del cuore aperti a chi sa attraversarli ascoltando sempre se stessi. Per chi avesse perso questo contatto, invece, può fare da sprone per ritrovare la strada per un mondo magico, che esisterà sempre ma di cui a volte si perde la via.
ogni storia viene un po’ da un altro mondo, un mondo che non è qui, è altrove.
Il prologo e l’epilogo rappresentano due parti della stessa storia, una metafora che descrive l’animo umano, dapprima in tumulto, sconsolato e triste, pieno di problemi e insicurezze, che, nella seconda parte sboccia, grazie alla vicinanza delle persone che lo aiutano a credere in se stesso, a superare le difficoltà e a capire di avere uno scopo nella vita. Fa un viaggio introspettivo lungo e doloroso per arrivare ad essere felice e circondato da tanto amore da dare e ricevere. È come se ogni storia fosse una tappa di quel viaggio, in cui si cresce e si matura un po’ per volta per arrivare ad essere una persona meravigliosa, quella che si è sempre voluto essere ma che sembrava così lontana e non alla propria portata.
In dettaglio ogni racconto ha qualcosa di diverso da insegnare: con Elia conosceremo l’animo buono di chi mette a disposizione la sua cucina senza chiedere nulla in cambio se non delle chiacchierate; Rosy, bambina viziata, grazie al suo anatroccolo si farà un esame di coscienza per capire cosa deve migliorare; Tea, dopo aver perso il figlio ha smesso di avere amici e di vivere, sarà l’animo buono di un bimbo di nome Pietro a farle capire da dove viene veramente il suo male; Desideria, ragazzina sempre allegra, aveva smesso di sorridere dopo un’epidemia che le aveva deturpato il viso, ma il suo amico André che le vuole molto bene le farà capire che ciò che conta di più è la bellezza interiore; la stellina Irina, infine, a differenza degli altri astri, ha uno scopo nella vita e aiuterà una giovane donna a capire che un amore non corrisposto si deve lasciar andare.



Sabrina Biancu nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa. Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l'adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari.
È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Il lettore viene trasportato in luoghi magici, che esistono nei sogni, tra realtà è fantasia, che lo aiuteranno a capire se stesso tra personaggi veri e inventati che popolano i diversi racconti.
Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda: un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente, uno stato d’animo positivo, il ricordo di una giornata; cerca di scrivere i racconti allo stesso modo in cui vive la vita, con passione e godendo di ogni momento, così le è più facile mettere nero su bianco e farli diventare un qualcosa che le appartiene.
Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione
Le piacciono i bambini, gli animali e i libri.
Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).



Titolo: Alexander Le squadre della morte
Autore: Ivan Rocca
Casa editrice: Adef
Collana: Eracle
Data di uscita: 31 maggio 2014
Pagine: 354
Prezzo: 18 (cartaceo)


Qualcosa si sta muovendo a Palazzo. Da troppi anni, la capitale del Regno del Male è sopita in un sonno letargico. Govan, il Consigliere dell'entità demoniaca conosciuta come Cuore del Male, Signore di Palazzo, ha radunato i futuri membri della diciannovesima Squadra della Morte, i paladini del Regno. In un mondo carico di odio e antichi rancori, il giovane Alexander si trova a ricoprire un ruolo che lo porterà alla gloria o alla perdizione.


Non dimenticatevi di commentare e dirmi quale di questi fantastici romanzi vi ispira di più!


Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un commento se vi è piaciuto e meno questo post :)